in

Meringhe

Un dolce classico che si presta a mille utilizzi, la meringa è la regina della pasticceria, dolce friabile, utilizzabile per guarnire torte o come pasticceria da té o caffè.

MERINGHE: Ingredienti

Per la meringa italiana:
400 g di zucchero semolato
100 g di acqua
250 g di albume
100 g di zucchero semolato.

Per la meringa francese:
500 g di albume
500 g di zucchero semolato
500 g di zucchero a velo

La meringa è un dolce delicato, dalla consistenza leggerissima, sembra quasi di gustare una piccola nuvoletta ogni volta che assaggiamo uno di questi dolci classici. L’impasto della meringa è semplicissimo e molto veloce, ma richiede alcuni accorgimenti senza i quali il risultato potrebbe essere compromesso. Di sicuro il segreto della meringa è quello di setacciare bene lo zucchero a velo e incorporare i due zuccheri separatamente. Per ottenere una meringa perfetta occorre pazientare e montare bene e a lungo l’albume zuccherato.

MERINGHE: Preparare la meringa italiana
In una pentola fate sciogliere lo zucchero semolato nell’acqua. Nel frattempo montate lentamente gli albumi con i 400gr di zucchero semolato. Dopo aver fatto intiepidire lo sciroppo versatelo a filo nella planetaria senza fermarla e fate montare gli albumi fino al completo raffreddamento di tutto l’impasto.

MERINGHE: Preparare la meringa francese
Montate gli albumi nella planetaria con lo zucchero semolato, quando avranno preso corpo, aggiungete poco alla volta lo zucchero a velo setacciato.

MERINGHE: Cuocere le meringhe
Mettete l’albume montato in una tasca da pasticciere con la bocchetta dentellata e formate le meringhe su una placca o una teglia coperte con carta da forno. Potete anche disporre le meringhe ravvicinate poiché non gonfiano in cottura. In realtà le meringhe non fanno una vera e propria cottura, ma più che altro devono asciugare. Quindi vanno infornate a 100°C per circa 2 ore con lo sportello del forno non completamente chiuso. Il tempo varia a seconda della grandezza, 2 ore sono sufficienti per meringhe di circa 3/4 cm di diametro.

MERINGHE: Suggerimenti di utilizzo

Con l’impasto della meringa potete preparare mille dolci gustosi, dalla crostata di mele meringata alla pavlova. Potete anche fare delle piccole meringhe magari una bianca e una scura (aggiungendo poco cacao allo zucchero a velo setacciato) e unirle con un ciuffo di panna, oppure creare delle forme per decorare tazze di cioccolata calda o torte. Se decidete di fare una pavlova dovete creare una base di meringa piuttosto grande come a creare un nido, lasciando la meringa nel centro più bassa. Una volta cotta la base potete mettere al centro del nido crema, panna, frutta fresca, cioccolato, insomma quello che più vi piace per offrire un dolce leggero e golosissimo.
Piccole meringhe non dovrebbero mai mancare sul vassoio del caffè a natale o in ogni occasione in cui ospitate i vostri amici per un té o un caffè.

Cosa ne pensi?

Commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Caricando...

0

Cucinare il maki sushi

Coda alla vaccinara