in

Risotto agli scampi

Un super classico della cucina italiana, semplice, leggero e raffinato,il risotto alla crema di scampi è un piatto ideale per inviti a cena o per tutte le occasioni in cui volete regalarvi un trattamento speciale. Il gusto delicato degli scampi incontra il risotto cremoso e gli dona quel gusto inimitabile.


La nostra ricetta per il risotto alla crema di scampi è molto basica, composta soprattutto da due ingredienti principali, il riso e gli scampi, non contiene panna, per evitare che quest’ultima copra il sapore ultra delicato dei crostacei. Per gustare al meglio ogni tipo di crostaceo è sempre consigliata una preparazione semplice, senza troppi ingredienti, proprio per esaltare il sapore delicato di queste carni morbide.
Per acquistare degli scampi di ottima qualità, occorrerebbe acquistarli ancora vivi, ma raramente nei supermercati o nei mercati si può trovare un crostaceo così fresco, per evitare brutte sorprese vi consigliamo di acquistare scampi surgelati, che vengono inseriti nell’abbattitore appena pescati e dunque mantengono tutte le proprietà nutritive e il gusto degli scampi freschi. In ogni caso non acquistate mai i crostacei se l’odore non è di pesce fresco e di mare, quando si può avvertire un sentore acre di ammoniaca il pesce non è fresco.

RISOTTO AGLI SCAMPI: Ingredienti per 4 persone
1kg di scampi
380gr di riso carnaroli o roma (se pensate di servire questo primo come piatto unico allora potete aumentare fino 420gr)
200gr di passata di pomodoro
prezzemolo tritato
1lt di acqua bollente
vino per sfumare
sale
pepe
aglio
15gr di burro

RISOTTO AGLI SCAMPI: preparazione

Lavate gli scampi e togliete la testa e le chele dal corpo, mettetele in un tegame con olio aglio e peperoncino e fate rosolare per alcuni minuti, sfumate con il vino bianco (o brandy) e fate cuocere ancora per 5 minuti, finchè l’alcool sarà evaporato. Mentre le teste degli scampi cuociono, schiacciatele bene con una forchetta per far fuoriuscire le carni della testa e dare il sapore al fondo. Aggiungete l’acqua bollente agli scampi e fate cuocere per almeno 15 minuti, aggiustate di sale. Passate al setaccio il brodo e versatelo in una casseruola che possa essere messa sul fuoco per mantenere la temperatura intorno agli 80/100°C.
Nel frattempo sgusciate le code degli scampi tagliando il carapace al centro, mettete da parte le carni ed eliminate il filo intestinale. In una casseruola fate insaporire un po’ di olio con dell’aglio e, a piacere, del peperoncino. Versate il riso e fatelo tostare per alcuni minuti mescolandolo bene, quando inizia a diventare leggermente trasparente potete sfumare con un po’ di vino. Appena l’alcool sarà evaporato aggiungete la passata di pomodoro e un paio di mestoli di brodo di carapace, mescolate bene e fate cuocere, appena il liquido sarà stato assorbito dal riso, aggiungete un altro mestolo, continuando in questo modo fino alla cottura del riso. Gli scampi dovranno essere aggiunti 5 minuti prima della fine della cottura del riso. Se venissero aggiunti prima diventerebbero duri e leggermente gommosi. Appena il riso è pronto, toglietelo da fuoco, aggiungete il burro e mantecate energicamente. Coprite con un coperchio e lasciate riposare circa 5 minuti. Servite con una spruzzata di prezzemolo e pepe.

RISOTTO AGLI DI SCAMPI: Varianti e consigli
Potete realizzare un piatto ancora più raffinato utilizzando spumante o champagne per sfumare sia il riso che gli scampi, inoltre, per dare un gusto più intenso, potete preparare con i carapaci e lo spumante un fondo denso in cui rosolare il riso e portare a termine la cottura con spumante e brodo di pesce. Se volete ottenere una crema, potete saltare un paio di minuti in padella gli scampi con olio, aglio e pomodoro e frullare tutto nel mixer aggiungendolo poi al risotto a metà cottura.
Questo piatto è ottimo per ogni occasione anche per una cena romantica, magari accompagnato da un secondo leggero di pesce come l’ , oppure un antipasto delicato come il nostro .
Non ci resta che augurarvi buon appetito.

Cosa ne pensi?

Commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Caricando...

0

Pasta con sugo di noci

Menu d'autunno con funghi e castagne