in

Gnocchi alla romana

Se volete preparare un primo piatto molto scenografico ma di semplicissima e veloce realizzazione non potete non provare gli gnocchi alla romana, semplici gustosi e che piacciono a grandi e piccini. La gratinatura croccante si sposa perfettamente con la consistenza morbida degli gnocchi di semolino, dal sapore delicato.

Che invitiate a cena degli amici, dobbiate preparare un pranzo per una festa o un semplice pasto in famiglia, gli gnocchi alla romana, piatto povero della tradizione sono perfetti per ogni occasione. A base di semolino cotto nel latte, vengono poi tagliati in piccoli dischi e gratinati in forno con formaggio e besciamella. Ideali anche per la cena della vigilia o per il pranzo di Natale da accompagnare a un antipasto di carne o pesce e seguiti da un secondo piatto non troppo corposo.

GNOCCHI ALLA ROMANA: Ingredienti per 6 persone
1 l di latte
250gr di semolino
60gr di burro
sale e pepe
100gr di parmigiano
2 tuorli d’uovo

In una casseruola fate bollire il latte, aggiungete il burro e abbassate il fuoco, mescolando con una frusta versate la semola poco alla volta, facendo attenzione che non si formino grumi. Fate cuoere per circa 10 minuti.
Togliete dal fuoco il semolino e aggiungete uno alla volta i tuorli, un pizzico di noce moscata e due manciate di parmigiano grattugiato. Aggiustate di sale e di pepe e stendete il composto su un foglio di carta da forno fino a raggiungere uno spesso di poco meno di un cm.
Con un taglia pasta o un bicchiere, tagliate dei dischi di pasta e posizionateli su una teglia imburrata, sovrapponendoli leggermente.
Ricoprite gli gnocchi con il parmigiano rimasto e lasciateli gratinare fin quando la superficie sarà ben dorata. Potete anche versare sopra agli gnocchi un velo di besciamella arricchita con gruyere per donare a questo piatto un sapore più delicato ed avvolgente.
Se non volete caricare troppo la ricetta o avete intolleranze particolari potete elimninare le uova, otterrete comunque degli gnocchi gustosi ma con un impasto un po’ meno omogeneo.

GNOCCHI ALLA ROMANA: Alternative
Se non amate questo piatto in bianco perché vi sembra troppo semplice potete comunque provare le varianti al pomodoro. E’ possibile fare delle palline piuttosto che utilizzare i dischetti con l’impasto e saltarli in padella delicatamente con un sugo i pomodoro e cospargere il tutto di parmigiano alla fine prima di servire. Potete anche tagliare i dischetti e disporli nella teglia e versarci sopra il pomodoro e il formaggio e farli gratinare in forno come la versione in bianco, in ogni caso il sapore sarà un po’ più deciso ma sempre ottimo.
Altra alternativa è quella di mescolare alla besciamella qualche strisciolina di prosciutto, oppure di verdure leggermente saltate in padella.

GNOCCHI ALLA ROMANA: Ricetta per celiaci
Se soffrite di celiachia potete gustare comunque questa ricetta, utilizzando invece della semola della farina di mais per polenta precotta. Otterrete degli gnocchetti di polenta gustosissimi, da condire ad esempio con besciamella addensata con fecola di patate, broccoletti e taleggio.

GNOCCHI ALLA ROMANA: Idee per un menu di festa
Per un menu di festa come ad esempio per il Natale che si avvicina, potete seguire i nostri consigli:

Menu di pesce – Cena della Vigilia

– Gnocchi alla romana
– Filetti di orata in crosta di aromi
– Carciofi saltati

Menu di carne – Pranzo di Natale

– Crostini con paté classico
– Gnocchi alla romana
– Cappone ripieno bollito con mostarda
– Insalata mista

Nel caso Con gli gnocchi alla romana avrete sicuramente successo con tutti i vostri ospiti, provateli e non rimarrete delusi.
Buon appetito.

Cosa ne pensi?

Commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Caricando...

0

Come comportarsi a tavola con il galateo a tavola

Torta bio alle pesche