in

Ristoranti giapponesi

Sushi, sashimi, yakitori, non sapete cosa provare per una serata tutta dedicata al giappone? I ristoranti giapponesi ormai dilagano in tutte le città italiane, noi vi aiutiamo a capire quali sono i migliori e che tipo di cucina offrono.


Si crede che al ristorante giapponese si mangi solo sushi o sashimi, ma in realtà la cucina giapponese è fatta di tantissimi piatti deliziosi, molti dei quali sono a base di carne.
In giappone la carne era stata bandita prima dal buddismo e poi per tutto il lungo periodo dello shogunato, poi ,dopo la seconda guerra mondiale, i giapponesi hanno iniziato ad apprezzare anche le qualità della carne, soprattutto quella di maiale. In molte zone del Giappone, come ad esempio Okinawa, le isole tropicali a sud, si mangia in prevalenza carne di maiale, opportunamente sgrassata e preparata in modo che risulti salutare e leggera.
Negli ultimi anni, specialmente nel nord del giappone, si inizia a prediligere anche la carne di cervo, a ridotto contenuto di colesterolo e molto magra. Questa carne ha preso piede dopo che, a causa dei vari cambiamenti climatici i cervi, soprattutto nell’isola di Hokkaido sono aumentati a dismisura, creando moltissimi danni alle coltivazioni del posto, non riuscendo a trovare altra fonte di sostentamento. In Italia i ristoranti giapponesi, a differenza dei ristoranti cinesi, offrono un menu molto simile a quello che si può trovare andando nel paese del sol levante.
I piatti più gettonati sono sempre il sushi ed il sashimi, ma vi consigliamo di provare piatti come gli yakitori, spiedini di pollo grigliati in salsa di soia, oppure gli yakisoba o yakiudon, sapghetti saltati con carne, pesce e verdure. Ottimi anche tutti i tipi di donburi, com l’histumabushi (riso e anguilla giapponese), oyakodon (uovo e pollo) o il katsudon (sembra una parolaccia ma in realtà è riso con una cotoletta di maiale).

RISTORANTI GIAPPONESI: Consigli
Proprio a causa del crescente interesse da parte degli italiani verso i ristoranti giapponesi, molti cinesi hanno convertito i propri locali da ristoranti cinesi a giapponesi. Questi ristoranti offrono per lo più cibi autentici ma, in molti casi, propongono piatti cinesi con un nome giapponese. Se visitate un ristorante giapponese gestito da cinesi e poi un autentico ristorante giapponese, troverete una grande differenza nel sapore dei piatti. Il principio base della cucina giapponese, infatti, è proprio l’utilizzo di materie prime di altissima qualità e fornire un serivzio a livello di igiene e sicurezza senza pari, cosa che sfortunatamente non fa proprio parte di tutta la cultura cinese. Ovviamente non disperate e non rinunciate, anche i ristoranti giapponesi gestiti da famiglie cinesi, offrono prodotti molto buoni e spesso a prezzi decisamente più abbordabili.

RISTORANTI GIAPPONESI: Alcuni suggerimenti
Se volete provare il gusto dell’autentico giappone a Roma potete andare al ristorante , uno dei ristoranti giapponesi più rinomato della capitale, segnalato dal
Ottimo e soprattutto autentico il ristorante Hasekura, in via dei serpenti, anche se un po’ caro offre sempre ottimi piatti e un servizio eccelente.
Se siete a Milano invece non dovete perdere il ristorante giapponese AI in Via San Calocero 3, che offre una cucina giapponese casalinga e, tra i pochissimi in Italia, permette di gustare i meravigliosi takoyaki.
Sempre a Milano, vi consigliamo un ristorante giapponese di livello: gestito dallo chef Yoshinobu Kurio, in via Parini.
Per altri indirizzi potete consultare la nostra pagina sui

What do you think?

Comments

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Loading…

0

Le ricette Bimby, per tutti gli appassionati del robot

Cucina giapponese: Takoyaki